Ecco perchè non è sempre possibile avere un corso ITS nella vostra città

<<Perchè non c’è un corso ITS nella mia città? >> è una delle domande che spesso ci arrivano tramite il nostro sito; abbiamo quindi pensato di spiegare, in questo articolo, il motivo per cui i corsi ITS non sono presenti in tutte le città, come invece accade per molti corsi di specializzazione post-diploma.

Se avete già letto i nostri articoli in cui parliamo di vantaggi  dei corsi ITS, avrete già capito che il motivo del successo dei corsi ITS, in termini occupazionali (oltre l’85% dei diplomati ITS lavora entro i 12 mesi successivi al conseguimento del titolo ITS) è legato alla stretta collaborazione tra le aziende che partecipano ai percorsi ITS, la Fondazione ITS e i docenti dei corsi.

La maggior parte dei docenti ITS sono infatti professionisti che operano a contatto quotidianamente con le aziende (es: consulenti di marketing, progettisti, consulenti IT,  esperti esterni, responsabili aziendali, etc)  e che, sottraendo qualche ora agli impegni professionali, salgono in cattedra nei vari corsi ITS, per  illustrare le ultime novità del loro settore e svelare agli studenti i segreti della loro professione.

Allo stesso tempo, i docenti, riescono ad individuare i talenti  e le aspirazioni degli studenti ITS  e possono consigliare loro quali argomenti approfondire per crescere professionalmente e trovare la propria strada. Molto spesso sono proprio i nostri docenti ad indirizzare gli studenti ITS verso lo stage aziendale (che nel percorso ITS comprende oltre 800 ore di esperienza in azienda!) in una determinata realtà, in cui potrà soddisfare le sue aspettative.

Tra i docentidei nostri corsi  ITS figurano anche docenti universitari: proprio perchè i nostri percorsi non sono generici e teorici, ma sono molto legati all’innovazione e alla ricerca: sicuramente la possibilità di coinvolgere gli ateneri (ed i loro docenti) ci permette di assicurare agli studenti ITS una formazione solida e tecnicamente valida.

Come avrete capito, l’ ITS è in grado di avvalersi, come docenti, dei migliori professionisti. Proprio per questo, riusciamo a proporre percorsi di studio in linea con le richieste del mondo del lavoro.

Il secondo segreto del successo degli ITS è lo stretto legame con le aziende, o meglio, con le migliori aziende del settore.

Sappiamo bene che per uno studente ITS, neppure un minuto delle oltre 800 ore di stage può essere sprecato. L’esperienza in azienda costituisce per molti dei nostri studenti, la prima vera esperienza in un contesto produttivo reale, la famosa esperienza che permette di poter rispondere affermativamente, durante un colloquio di lavoro, alla fatidica domanda: <<ci parli delle sue precedenti esperienze di lavoro>> senza correre il rischio di fare brutta figura.

Le aziende che lo staff ITS seleziona per gli stage, sono sicuramente le migliori, proprio perchè siamo i primi a voler garantire ai nostri studenti ITS un’esperienza formativa valida.

Questa scelta, chiaramente è legata alla presenza di aziende di alto profilo, nel territorio dove opera l’ITS:  avrete sicuramente sentito parlare di distretti industriali e saprete che alcune zone del nostro Paese sono punti di riferimento a livello mondiale, in alcuni settori. Sicuramente, nel mondo della moda, il  territorio marchigiano è noto in tutto il mondo per ospitare le più note realtà del mondo della moda. Non a caso, la nostra Fondazione ITS “Nuove Tecnologie per il Made in Italy” , nasce proprio in questo territorio, per avere uno stretto legame con il contesto produttivo.

E’ proprio la vicinanza (dal punto di vista greografico e didattico) tra le aziende di un certo settore e le sedi dei corsi ITS a garantirci di poter avere un livello qualitativo sempre elevato per i nostri corsi. Lo scopo degli ITS non è quello di realizzare corsi puramente teorici ed organizzare stage “generici” coinvolgendo aziende di qualunque settore. Il nostro interesse è coinvolgere le migliori aziende del settore (ad esempio quelle più innovative o quelle più specializzate in un certo tipo di attività), per permettere ai nostri studenti di fare esperienze realmente significative e che possano “pesare” nel loro CV.

Molto spesso accade che, al termine dello stage, siano le aziende a proporre ai nostri  studenti di continuare la collaborazione, con un regolare contratto di lavoro! Questa è la conferma della validità della scelta di mantenere sempre un legame con il territorio e le sue aziende.

Al tempo stesso, il fatto di sentirsi dire: <<ci piace il modo in cui hai lavorato durante lo stage, vuoi continuare a collaborare con la nostra azienda?>> ripaga tutto l’impegno  profuso dai ragazzi e dalle ragazze che, in questi anni, hanno deciso, a volte anche allontanandosi da casa (nei nostri corsi abbiamo ospitato studenti provenienti da varie regioni italiane, tra cui: Abruzzo, Sicilia, Lazio, Marche, Puglia ed altre), di frequentare i nostri corsi.

 

 

 

 

 

Apri chat Whatsapp
Contattaci su WhatsAPP !
Benvenuto sul sito della Fondazione ITS - Nuove Tecnologie per il Made in Italy! Come possiamo aiutarti?